DICHIARAZIONE CONSEGNATA ALL’INTERMEDIARIO: CIÒ NON BASTA PER CONSIDERARLA PRESENTATA ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE. NEGATA LA DETRAZIONE DEL CREDITO IVA (CASSAZIONE N. 28083 DEL 16 DICEMBRE 2013)

Corte di Cassazione 24 gennaio 2014

Dichiarazione consegnata “all’intermediario”, che si è “impegnato a trasmetterla in via telematica, entro i termini di legge” all’Agenzia delle Entrate. Ciò non basta, però, per considerare presentata la “dichiarazione” del contribuente.
A pagare, sulla propria pelle, le conseguenze dell’inadempimento dell’intermediario è, ovviamente, proprio il contribuente – una società, in questo caso –, che si vede recapitare una “cartella di pagamento” in materia di Iva.
Corretto, chiariscono i giudici della Cassazione, smentendo le decisioni delle Commissioni tributarie, l’operato del Fisco. Da negare, quindi, “il diritto alla detrazione del credito Iva” perché “la sola consegna all’intermediario non costituiva circostanza sufficiente per ritenere presentata la dichiarazione”.

m.r.

Il testo integrale dell’ordinanza: clicca

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.